20 anni di fiabe e di magia…

  2022_-_Libro_20_anni_web.pdf (25,8 MiB, 178 hits)

Sabato 17 dicembre, mentre a Pont Canavese il trenino tra borghi e presepi correva colorato lungo vie del paese, nel pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune è stato presentato al pubblico il volume “20 anni di Una Fiaba per la montagna”.

Il concorso di fiabe è nato molti anni or sono per ricordare il nostro amico e collega Enrico Trione prematuramente scomparso nel 2001; l’iniziativa intende raccogliere l’arte della scrittura e la montagna, due passioni da sempre appartenute ad Enrico.

La Sala del municipio di Pont ha accolto gli amici della fiaba in questa giornata prossima alle festività natalizie.

Michele Nastro, presidente de ‘l Péilacan ha condotto la manifestazione accompagnato dalle autorità presenti e dai membri dell’Associazione: il sindaco di Pont Canavese Bruno Riva che ha accolto nella sala consiliare gli intervenuti alla presentazione; il professor Giovanni Tesio, presidente del premio letterario, autorevole critico e scrittore che da anni accompagna la manifestazione pontese e che ha raccontato di come è nato il suo legame con il concorso; Paolo Querio, presidente della giuria locale che da tanto tempo sovrintende il lavoro dei giurati e l’assegnazione dei premi; Mauro Durbano vice-sindaco di Ceresole Reale che quest’anno ha accolto nel suo comune l’edizione del centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso; il Consigliere regionale Mauro Fava in rappresentanza della Regione Piemonte; Paolo Coppo, ex sindaco di Pont Canavese che ha ricordato alcune edizioni tenutesi nel suo mandato amministrativo e la decisione presa insieme al presidente dell’associazione ‘l Péilacan di trasformarlo in un premio itinerante tra i comuni del Parco Nazionale.

A conclusione dei vari interventi istituzionali Bruno Bassano, direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso, ha elencato i motivi naturalistici, culturali e sociali che legano dal suo inizio il Parco Nazionale a questo Premio letterario.

Il libro che celebra i venti anni del premio, edito dalla tipolitografia di Gaglianico Botalla, è una raccolta delle fiabe vincitrici delle varie edizioni del concorso ed è stato curato nella grafica e nelle illustrazioni da Gianfranco Schialvino: con una copertina prestigiosa che riporta il disegno di Ugo Nespolo.

Alla presentazione hanno ancora partecipato Rosanna Perono e Lara Prato, da sempre collaboratrici instancabili del premio e di tutte le iniziative letterarie de ‘l Péilacan, e Daniela Colombatto, dell’Associazione Tellanda, che ha offerto una lettura avvincente dell’ultima fiaba vincitrice “Dahu, orso di alta montagna” creata per le celebrazioni del primo centenario della nascita dei due parchi nazionali: “Gran Paradiso” e “Abruzzo, Lazio e Molise”.

Tra i vincitori delle varie edizioni erano presenti: Roberto Cucaz, Arduino Baietto e Bruno Lisa, vincitore dell’edizione 2022.

A conclusione della presentazione nella sala consiliare è stato proiettato il nuovo cartone animato “Il Re degli Stambecchi” creato da Mario Bondici per il centenario del Parco Gran Paradiso e visibile nel sito associativo “www.unafiabaperlamontagna.it.

Ora, per le nuove fiabe, non rimane che attendere l’edizione del 2023 dedicata al tema dell’Acqua.

  2022_-_Libro_20_anni_web.pdf (25,8 MiB, 178 hits)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.