“TAPUM” di Roberto Cucaz

Il tema degli alpini, protagonista del premio nel 2003, ci riporta all’edizione 2011 vinta da Roberto Cucaz di Torino, con la bellissima fiaba “Tapum” storia di un amore fraterno durante la Grande Guerra.
Così Giovanni Tesio, Presidente di Giuria nel 2011, anno in cui si sono calebrati i 150 anni dell’ Unità Nazionale, introduceva il tema del concorso, Fratelli d’Italia: “A importarci era (e resta) l’idea della “fraternità”, che non va disgiunta dalla varietà, dalla differenza, dalla diversità. Fratelli d’ogni stagione. Fratelli di sempre. Fratelli d’avventura. Fratelli rivali e persino fratelli mors tua vita mea come in quella parte di Genesi che riguarda Caino, il fratello di Abele, il fratricida che costruisce la prima città. Dice un personaggio – L’illusionista – del magnifico Caino di Mariangela Gualtieri: “Non è nel sogno/del bene il lato migliore.”
Sono trascorsi pochi dal “Giorno della Memoria” ed anche il Premio E. Trione vuole con un piccolo gesto contribuire al ricordo in particolare delle vittime dell’Olocausto e di tutte le guerre in generale.

  TAPUM (117,3 KiB, 769 hits)

di Roberto Cucaz

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.